Anno 52 N120
Venezia, 10 luglio 2014
logo image
10/07/2014
INTELLIGENZA & MANIPOLAZIONE

Il 12 luglio p.v. a Roma, presso il Grand Hotel Tiberio, via Lattanzio 51, si terrà dalle ore 17,00 alle 20,00 la conferenza “Intelligenza & Manipolazione - La disinformazione”, organizzata dalla Segreteria Regionale del Mensa Italia - Lazio.

Argomento della conferenza sono le tecniche di disinformazione utilizzate dai mass media per manipolare l’opinione pubblica in stato di pace e in stato di guerra.

Inoltre, in occasione dell’imminente ricorrenza del Centenario della Prima Guerra Mondiale, è organizzato uno specifico intervento sugli “Aspetti sconosciuti della Grande Guerra”.

 

RELATORI E INTERVENTI



FRANCESCO BERGAMO - Francesco Bergamo è direttore dell'agenzia di stampa Informatore Economio-Sociale, organo ufficiale dei demodoxaloghi. È uno studioso della demodoxalogia-osint militare (Osint: Open source intelligence). È stato al seguito delle FFAA come giornalista embedded in aree di crisi nel Medio Oriente e nei Balcani. Per la testata giornalistica www.difesaonline.it ha tenuto un corso video a puntate su come analizzare le informazioni deviate ed intossicate veicolate dai Media. È socio del Mensa Italia dal 2010 e Addetto Stampa dal 2010.

Intervento: LA MANIPOLAZIONE DELLE INFORMAZIONI IN GUERRA: COME RICONOSCERLE

In guerra si usano le armi e i Media. Oggi c'è anche la guerra economica. Questo tipo di guerra a volte si combatte solo con i Media oppure con armi e Media assieme. Tutto si basa sul principio che “viene creato un quadro del pensiero pensabile” [cit. Noam Chomsky] in maniera da imbrigliare la lucidità dei popoli e manipolarli a proprio piacimento. I lettori, se non sono degli addetti ai lavori, faticano a vedere i confini del teatro. Sono guerre dure: quella militare uccide con le guerre tradizionali, quella economica affama i popoli. Oggi viene usata l'Osint che permette alle agenzie di intelligence di avere il 90% delle informazioni, ma non basta. L'Osint rileva dati e fornisce ai decisori politici un quadro abbastanza preciso, però quando ormai l'evento è già in corso operativo. La demodoxalogia permette di capire a livello embrionale le operazioni che vengono innescate.


ENRICO SPERANZA - Analista programmatore per una società di servizi di geolocalizzazione per il mondo automotive. E' Coordinatore del CICAP Lazio e ha collaborato con il CICAP Nazionale alla sperimentazione per la trasmissione Voyager. Da 12 anni collabora con il Gruppo Sperimentazioni CICAP all’indagine critica di presunti complotti, bufale mediatiche e leggende metropolitane e all’analisi di diversi fenomeni relativi al paranormale religioso.

Intervento: INGEGNERIA DELLA DISINFORMAZIONE

Analisi dei meccanismi utilizzati dai mass media per contribuite, attraverso la disinformazione, alla creazione di pseudo-complotti per la manipolazione di atteggiamenti, idee e preconcetti. Esposizione di tre casi storici famosi e documentati: I protocolli dei Savi di Sion, il complotto della creazione del virus AIDS e il “complotto dei Puffi”.


FABIO MENTASTI 44 anni, ingegnere informatico e appassionato di storia, ha pubblicato un romanzo ucronico sulla Grande Guerra la biografia del leggendario Bersagliere Aminto Caretto (di prossima uscita). Nell’ambito dell’Ordine degli Ingegneri, a Varese, è membro del Consiglio Direttivo e coordinatore della Commissione Informatica e cura le ricerche storiche di cui necessita la sua sezione dell'Associazione Nazionale Bersaglieri. È socio del Mensa Italia dal 2000.

Intervento: GLI ASPETTI SCONOSCIUTI DELLA GRANDE GUERRA

La Grande Guerra non è stata solo guerra di trincea: è stata un conflitto globale, nel quale la tecnologia e l'inventiva umana hanno cercato - e trovato - soluzioni per superare situazioni apparentemente irrisolvibili. Episodi poco noti, personaggi incredibili, tecnologie fantascientifiche e di uso comune, nel quadro di una visione ancora ottocentesca della realtà , foriera di grandi cambiamenti.