Anno 52 N°10
Venezia, 17 gennaio 2014
logo image
17/01/2014
CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PROVINCIALE DI SAN DONÀ DI PIAVE

Sabato 18 gennaio dalle ore 15 alle 18 il Centro di formazione professionale provinciale di San Donà Di Piave aprirà le porte nell’ambito dell’iniziativa “Scuola aperta” per il secondo di tre appuntamenti (l’ultimo sarà sabato 1 febbraio). L'offerta formativa attuale  comprende due percorsi a qualifica: operatore alla riparazione dei veicoli a motore, indirizzo riparazioni parti sistemi meccanici ed elettromeccanici del veicolo a motore; operatore di impianti termoidraulici. Al terzo anno si raggiunge la qualifica e, per chi volesse proseguire, verranno predisposte delle “passerelle” con altri istituti per il conseguimento del diploma.

 

Presidente Francesca Zaccariotto: «In queste giornate i ragazzi e le loro famiglie possono visitare l’Istituto accompagnati da docenti della scuola. Si tratta di un progetto che si propone di fornire informazioni dirette sull’offerta formativa dell’istituto e sui servizi offerti, per orientare le famiglie ad una scelta consapevole e ragionata. Forse anche a causa delle crisi che oggi comporta una maggior richiesta di figure professionali già formate da inserire in diversi ambiti - in questo caso in quello meccanico e tecnologico - molti studenti sono più orientati a scegliere indirizzi come questi, capaci di dar loro una professione grazie ad un percorso scolastico più breve e molto più pratico. Lo sforzo della Provincia per mantenere i corsi dei nostri tre centri di San Donà, Marghera e Chioggia, diventa quindi un contributo essenziale in favore dell’occupazione giovanile».

 

Quest’anno le aule per le lezioni teoriche del Cfp di San Donà sono state rinnovate con l’introduzione delle lavagne multimediali LIM, mentre i laboratori vengono costantemente adeguati con attrezzature innovative seguendo le evoluzioni tecniche del settore meccanico e termoidraulico. L’attività formativa di laboratorio è stata implementata con l’acquisizione di motori marini e con ore di lezione ad essi dedicati. C’è inoltre la possibilità di partecipare, in collaborazione con le scuole medie, a ministage dove, in giornate e orari da concordare con la segreteria del centro, lo studente può sperimentare in prima persona le attività di laboratorio degli indirizzi attivati. Le iscrizioni alle scuole superiori scadono a fine febbraio e si effettueranno, come l’anno scorso, online. La scuola offrirà un servizio di supporto alle famiglie con tale procedura, con orari da concordare in segreteria. La scuola si trova in via Pralungo n.10, e-mail: ,  tel. 041.2501440  fax 041.2501439.

 

Fonte: Ufficio stampa Provincia