Anno 51 N196
Venezia, 13 dicembre 2013
logo image
13/12/2013
MARINA MILITARE: CONTINUANO I SALVATAGGI DI MIGRANTI IN ALTO MARE

Tre gommoni, per un totale di 265 persone, sono stati soccorsi nelle prime ore del pomeriggio dalla corvetta  Fenice, dal pattugliatore Cassiopea e dalla fregata Euro della Marina Militare impegnate nell'Operazione Mare Nostrum.

La zona di mare in cui sono stati localizzati i migranti è a circa 120 miglia a sud di Lampedusa e le condizioni di galleggiabilità dei natanti sono apparse fin da subito critiche a causa delle numerose persone imbarcate, così da rendere necessario l'immediato soccorso ed il recupero.

Il primo intervento è stato fatto da nave Fenice che ha recuperato 88 migranti di cui 4 donne; subito dopo il Cassiopea e l'Euro hanno recuperato rispettivamente 89 e 88 migranti tutti uomini, tra cui un minore.

Da un primo controllo, i migranti provengono da diversi Paesi Africani quali Gambia, Mali, Senegal, Costa d'Avorio ed appaiono tutti in buone condizioni di salute.

Le tre navi della Marina Militare trasferiranno i migranti sulla motovedetta CP 906 della Capitaneria di Porto, per il trasferimento a Porto Empedocle.