Anno 51 N°145
Venezia, 11 settembre 2013
logo image
11/09/2013
AGRICOLTURA. SICCITÀ 2012

 

La Giunta regionale ha impegnato ieri quasi 11 milioni di euro (10.965.474,25) per sostenere l’attività delle imprese agricole del Veneto che hanno subito danni in conseguenza della pesantissima siccità del 2012. “Il provvedimento prevede interventi contributivi e creditizi – ha sottolineato l’assessore all’agricoltura Franco Manzato che lo ha proposto per l’approvazione – in applicazione delle norme che mettono a disposizione aiuti per le imprese rurali in zone colpite da eccezionali avversità atmosferiche”.

“Le risorse a disposizione – ha aggiunto – saranno destinate prioritariamente a prestiti agevolati quinquennali. Il finanziamento disponibile è sufficienti a coprire le quasi 12 mila domande di prestito già presentate. Avepa verificherà peraltro se le rimanenti imprese agricole, che hanno richiesto solamente l’intervento per la mancata produzione, intendono invece accedere al prestito quinquennale agevolato”.

Alla scadenza dei termini, sono state presentate complessivamente 11.981 richieste, per un totale di indennizzi contributivi pari a oltre 164 milioni di euro; 4.948 imprese hanno chiesto di accedere a prestiti quinquennali agevolati per 111 milioni di euro. Il “Tavolo verde” di concertazione ha proposto appunto l’impiego prioritario dello stanziamento disponibile per i prestiti quinquennali. “Tale priorità è stata fatta propria dalla Giunta e confermata dal parere favorevole della competente Commissione consiliare – ha concluso l’assessore – e rispetto al semplice indennizzo contributivo potrà consentire alle aziende di disporre di una maggiore liquidità, utile anche a sostenere i necessari fabbisogni finanziari per la campagna in corso”.