Anno 51 N░89
Venezia, 23 maggio 2013
logo image
23/05/2013
źDAL MINISTERO 8 MESI DI VERGOGNOSO SILENZIO╗

Ieri sono risaliti sulla torre Bossi, al petrolchimico di Porto Marghera, i due dipendenti della Vynils Nicoletta Zago e Lucio Sabbadin, per far sentire nuovamente la loro voce in merito alla drammatica situazione che riguarda la nota azienda chimica.

 L’assessore provinciale al lavoro Paolino D’Anna: «Sono basito. L’ atteggiamento da parte del Ministero dello sviluppo economico, che dopo otto mesi di silenzio non si è ancora pronunciato sulla delicata questione Vynils e non ha ancora convocato le parti, è davvero vergognoso. Ho ribadito anche ieri in occasione dell’incontro sul lavoro, con le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali nella nostra sede a Ca’ Corner che non si può tollerare più questa indifferenza nei confronti di un dramma umano e sociale che ha superato ogni limite. Sulla questione Vynils abbiamo fatto tutto quello che era di nostra competenza e di più, in  tutte le sedi, dal ministero a Roma, alla Regione, e insieme ai lavoratori nelle loro sedi di lavoro. Rivolgiamo un appello al ministro Zanonato di prendere in mano quanto prima la situazione, che ormai è precipitata».