Anno 51 N76
Venezia, 3 maggio 2013
logo image
03/05/2013
VISIVA LAB

Da Visiva Studio nasce Visiva Lab, una filiale nata per rispondere alle necessità di crescita ed espressione creativa che nei canali ufficiali non trova la medesima libertà d'azione in quanto chiaramente subordinata alla realizzazione di progetti su richiesta e controllo dei clienti. Ecco quindi la vera novità: "Il Lab è il sogno proibito di qualunque pubblicitario: rappresenta la possibilità di esprimere il lato più creativo dei membri dell'agenzia che, liberi da commesse vincolanti, possono esprimere in totale liberà le capacità creative e tecniche dei loro membri" affermano Amedeo Casanova e Maja Zisko, co-fondatori, amministratori e produttori del progetto. Il Lab vuole invertire il normale processo lavorativo del mondo della pubblicità: prima l'idea, solo in seguito, l'acquisto della stessa da parte di possibili clienti. E' un po' il concetto dell'alta moda, che propone la propria visione e solo in seguito la cuce a misura di chi indosserà gli abiti. Visiva Lab si avvale inoltre della collaborazione di Fabrizio Toigo, grafico, regista e videomaker e di Sartori Silvia, specializzata nel web marketing, strategie di brand e comunicazione nei new media. I progetti del Lab non nascono quindi da richieste dei clienti, ma da idee e proposte libere, che possono arrivare da chi già è coinvolto nel progetto, ma anche da chiunque abbia un'idea valida, innovativa e creativa e che voglia proporsi (per candidarsi:  ). Attualmente sono in lavorazione due progetti, ancora top-secret, che coinvolgono la danza e la fotografia. Il Lab chiama e sfida i creativi di tutta Italia a proporre la propria idea, la cui realizzazione, se approvata dal team, si avvarrà della competenza e degli strumenti dell'agenzia, affiancati di volta in volta dalle figure tecniche e artistiche che si renderanno necessarie. I pubblicitari di tutta Italia sono avvisati!