Anno 51 N74
Venezia, 1 maggio 2013
logo image
01/05/2013
NAVE SAN MARCO FORNISCE SUPPORTO MEDICO AL POPOLO SOMALO

Un Aprile concluso ancora in prima linea per l'equipaggio di Nave San Marco, Flagship NATO della missione Ocean Shield su cui è imbarcato il Contrammiraglio Antonio Natale - Comandante dell'Operazione, impegnato nell'ennesimo appuntamento di Medical Civil Action Program (Medcap) questa volta a favore degli abitanti di Garacad (Somalia) e dintorni, a soli 5 giorni di distanza da un analogo episodio avvenuto nelle acque antistanti Bender Beyla (Regione del Puntland - Somalia).

Un'attività che continua a dimostrarsi efficace ed importante alla luce dei riscontri sempre più positivi e ad un numero sempre maggiore di persone bisognose di assistenza a cui viene donata qualche ora di serenità.  

"È fondamentale intervenire con il nostro lavoro supportando anche necessità di base in un territorio in cui il sistema sanitario è notevolmente deficitario a causa di guerre, calamità naturali, malnutrizione o semplice discriminazione sociale" ha sottolineato il Comandante di Nave San Marco, Capitano di Vascello Massimo Esposito.

I beneficiari di quest'opera di assistenza medica di base, espletata lo scorso 27 e 28 aprile, sono stati 96 (74 uomini, 22 donne, tra cui 15 bambini) visitati nell'ambulatorio da campo allestito per l'occasione nel ponte garage di Nave San Marco.