Anno 51 N72
Venezia, 29 aprile 2013
logo image
29/04/2013
CDM PARALIMPICA

 

“Sei grande, impareggiabile Bebe!”.

Con queste parole il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia saluta l’impresa di Beatrice Vio, la sedicenne veneta che, a Montreal in Canada, ha trionfato nella prova di fioretto della Coppa del Mondo di Scherma Paralimpica.

“La storia di questa splendida ragazzina e della sua famiglia che l’ha sempre seguita e sostenuta – aggiunge Zaia – è un storia di coraggio, di forza d’animo ed è la dimostrazione che nessun traguardo è precluso se, come ha fatto lei, si riesce a tramutare in energia positiva anche la peggiore delle disgrazie”.

“La ricordo tedofora alle Olimpiadi di Londra – dice Zaia - e ricordo una punta di delusione nel non poter gareggiare alle Paraolimpiadi, ma era solo una tappa verso un podio prestigioso arrivato a Montreal. A nome di tutti i veneti – conclude Zaia – le più vive e sincere felicitazioni, nella convinzione che questa vittoria sarà solo la prima, perché di sicuro Bebe non si fermerà qui”.