Anno 51 N29
Venezia, 18 febbraio 2013
logo image
18/02/2013
CAPO DI STATO MAGGIORE IN KOSOVO

Il Contingente italiano impegnato in Kosovo ha ricevuto la visita dell’Ammiraglio Binelli Mantelli che ha voluto portare il suo personale saluto e quello di tutta le Forze Armate ai quasi 500 uomini e donne impegnati nell’ambito delle forze NATO KFOR dell’Operazione “Joint Enterprise”.

 Durante gli incontri con i militari italiani, l’Ammiraglio Binelli Mantelli ha sottolineato  “il ruolo fondamentale e determinante svolto dai nostri militari da oltre un decennio di attività operativa nell’area che ha permesso alla popolazione di ritornare ad un tenore di vita “normale” grazie alle attuali condizioni di sicurezza”.

Inoltre, ha ringraziato i  “nostri militari che rappresentano un’eccellenza del Sistema Paese Italia, della quale andare fieri ed orgogliosi. Li ha invitati infine a non abbassare la guardia ed a proseguire con la stessa professionalità e generosità.“

 Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, accompagnato dal Generale di Corpo d’Armata Marco Bertolini, Comandante del COI, ha poi incontrato il Comandante della missione KFOR, Generale di Divisione tedesco Volker Halbauer, presso il Quartier Generale della NATO di Pristina, con il quale ha discusso delle prospettive dell’operazione Joint Enterprise, concordando sull’esigenza di un approccio sempre più integrato (interministeriale – interagenzia) tra i diversi soggetti presenti sul territorio (NATO, UE, ONU, ONG, ecc).