Anno 50 N100
Venezia, 1 giugno 2012
logo image
01/06/2012
L'OPINIONE

(G.d'O.) Silvio Berlusconi aveva annunciato che dopo il risultato dei ballottaggi comunali avrebbe presentato delle proposte politiche epocali (cioè innovative rispetto alla vecchia politica); quella del doppio turno per eleggere il presidente del Consiglio attribuendogli maggiori poteri non sembra una proposta rivoluzionaria: già esiste in Francia e quando il Pd si chiamava l'Ulivo la sinistra l'aveva proposta ma Berlusconi si era opposto; ora la situazione è capovolta. Una riprova che in politica le carte e le idee cambiano a seconda della convenienza del partito e non dei cittadini.