Anno 50 N46
Venezia, 6 marzo 2012
logo image
06/03/2012
PROGETTO AMBIENTE

Autorevoli esponenti del partito dei Verdi, pur prendendo le distanze dai facinorosi della No Tav, hanno giustificato la loro adesione al movimento valligiano che si oppone alla linea dei treni ad alta velocità, in nome della salvaguardia dell'ambiente, basandosi su tre argomenti:

- cinquecento tra scienziati e docenti universitari si sono espressi contro la tav,
- a pochi chilometri di distanza dalla costruenda linea ferroviaria per i treni merci c'è un'altra linea ferroviaria veloce ma sottoutilizzata,
- il progetto è dispendioso e sorpassato.